Torretenosa

informazioni

Opzioni binarie cosa sono: il nuovo prodotto finanziario del momento

Se un potenziale neo trader dovesse basare le proprie valutazioni solo sulle informazioni della rete, potrebbe fuggire a gambe levate! Si parla di truffe, di gioco d’azzardo, di falle nel sistema. Scenari apocalittici che di vero hanno ben poco. Ma che purtroppo condizionano tantissimo il parere degli utenti su questo sistema che, al contrario, è forse la migliore risposta online alla crisi finanziaria. Ma le opzioni binarie cosa sono realmente? Il meccanismo di questa tipologia di investimenti è davvero molto semplice. Sono migliaia e migliaia le persone che nel mondo ne hanno già testato la validità. Scopriamone insieme i dettagli.

Opzioni binarie cosa sono: come investire

Parlando di risorse, per investire con le opzioni occorre ben poco. Innanzitutto una connessione ad Internet e un dispositivo in grado di navigare in rete.

L’accesso ai mercati viene consentito dai broker finanziari. Il potenziale trader dovrà dunque sceglierne uno. Facendo in modo di far ricadere la propria scelta su un intermediario regolamentato al 100%.

Generalmente, i migliori broker di opzioni binarie richiedono, per l’apertura del primo conto di investimento, un deposito minimo che oscilla tra i 100 e i 250 euro. Una cifra dunque abbordabile. Sarà poi lo stesso broker a guidare il trader attraverso i mercati. Partendo dalla formazione, con video corsi, lezioni dal vivo ed e-books scaricabili.

Entrando nel vivo delle negoziazioni, un operatore di trading binario deve semplicemente stabilire la direzione del prezzo di un asset.

Facciamo un esempio. Mettiamo il caso che l’investitore scelga di tradare il petrolio. E che questo asset, al momento dell’ordine, sia quotato a 49,51 dollari al barile. Il trader sceglierà una scadenza e l’importo da investire. Ad esempio 15 minuti e 10 euro. Quindi, farà la sua previsione. Ovvero punterà la cifra stabilita sul rialzo o sul ribasso del prezzo.

Se si è optato per il rialzo e dopo un quarto d’ora la quotazione del greggio sale a 49,78 dollari, l’operatore otterrà il profitto stabilito. A prescindere dall’entità del rialzo.

I vantaggi del trading binario

L’esempio soprariportato, evidenzia già una serie di vantaggi. Innanzitutto, la comprensibilità del sistema. Segue poi il rendimento fisso, sempre comunicato dal broker prima dell’esecuzione di qualsiasi ordine.

Le percentuali di profitto variano dal 75 al 500% del capitale investito. Tutta l’attività si può svolgere comodamente da casa, e i costi sono davvero irrisori.

Una volta compreso le opzioni binarie cosa sono e come si muovono i mercati finanziari, tra il trader e il successo intercorrono solo impegno, costanza e un’ottima capacità di ges